Francesco richiama ad una ‘conversione’ e ad una ‘confessione’ ecologica

“Francesco: Confessatevi per non aver riciclato, pentitevi dell’eccesso di plastica e carta”

Confessione ecologica

Fonte: lifesitenews.com

“Nel suo messaggio per la celebrazione della Giornata Mondiale di Preghiera per la Cura del Creato oggi, [Anti–]Papa Francesco ha richiamato i Cattolici a confessare i propri peccati di mancanza di rispetto del creato, dando esempi di esame di coscienza come ‘evitare l’uso di plastica e carta’, ‘raccolta differenziata’ e ‘spegnere le luce superflue’. Egli ha richiamato i Cattolici ad avere una ‘conversione ecologica’.

Richiamando l’atto di pubblica ammenda dell’anno 2000 ad opera di [Anti–]Papa Giovanni Paolo II per i peccati di ‘intolleranza religiosa, come per l’ingiustizia contro gli Ebrei, le donne, le popolazioni indigene, i migranti, i poveri e i non-nati’, [Anti–]Papa Francesco ha proposto la pubblica ammenda della Chiesa per i peccato dell’ambiente.

‘Che poi ci pentiamo del danno che stiamo arrecando alla nostra casa comune’ ha dichiarato.”


02/09/2016
Categorie: Notizie dell’ultim’ora

Precedente Papa Alessandro VI fu niun Benedetto XVI Successivo Fu Papa Pio XII responsabile per l'affare di Padre Feeney?

Lascia un commento

*