Lo Sai che non lo sai più?

Antipapa Francesco ‘Vs.’ o ‘feat.’ massoneria?

Antipapa Francesco approva l’omosessualità e la massoneria, ma Lo Sai travisa il messaggio nell’articolo: “Papa Francesco condanna la massoneria ma nessuno riporta la notizia VIDEO”.

L’autore di Lo Sai riporta nel suo articolo:

“Subito dopo la famosa frase sugli omosessuali, Papa Francesco aggiunge (cito):

Il problema è fare lobby… di questa tendenza [si riferisce alle lobby omosessuali], o lobby di avari [probabilmente il riferimento è per i banchieri], lobby politiche, lobby dei massoniquesto è il problema più grave per me.

Ecco cosa pensa Papa Francesco della massoneria. Speriamo di aver aiutato anche il Gran Maestro del GOI a soddisfare la sua curiosità.”.

Il fraintendimento è clamoroso; basta seguire il filo della dichiarazione di Bergoglio per comprendere che egli intende tutto l’opposto di quanto riporta il redattore di Lo Sai:

«Il problema è fare lobby […] questo è il problema più grave per me».

Infatti, un attimo prima dice: «le lobby, tutte non sono buone; quello è il cattivo» e poi «il problema non è avere questa tendenza».

Sicché, Antipapa Francesco dice che a preoccuparlo maggiormente non è l’essere omosessuali o massoni (quali ritiene al pari dei politici e, del resto, di chiunque altro visto che le lobby nel suo elenco sono da egli citate come esempi facenti indistintamente parte di «tutte» «le lobby»), bensì è «fare lobby».

–TrinityGod’sMinister.

Aggiornamento – 3 settembre 2015

Contestatore membro di Lo Sai:

“Se fossi stato attento a suo tempo ti saresti accorto che avevo fatto un articolo proprio quando il Papa fece queste dichiarazioni.

Se fossi cristiano cattolico sapresti che essere gay non crea nessun problema, non è assolutamente un peccato, ma un problema dell’individuo che, se cerca il signore, provoca anche molta sofferenza allo stesso.
Infatti non si viene condannati per l’orientamento sessuale, ma per gli atti impuri, specie se omosessuali.
Infatti in quell’occasione Papa Francesco cita proprio il catechismo. (Non aggiungo altro come fece lui, perché un cattolico capisce subito cosa significa cosa vuol dire che un gay non deve essere allontanato e giudicato se cerca Dio).

Per rinfrescarti la memoria, ecco il mio articolo:
http://www.losai.eu/papa-francesco-gay-e-pedofilia-ancora-bufale-su-di-lui/.

Rispondo:

  1. “10 né effeminati, né sodomiti, né ladri, né avari, né ubriaconi, né maldicenti, né rapaci erediteranno il regno di Dio (1 Corinzi 6); e sarà per un motivo che Dio non ammetterà nel Suo Regno coloro i quali non si leveranno da cotali vizi impuri.
  2. Nell’articolo non ho nemmeno menzionato in alcun modo la colpa piuttosto che l’innocenza delle persone omosessuali; come nemmeno Francesco, il quale ha parlato sol che della lobby gay.
  3. Se “colpa” e “problema” fossero sinonimi e Francesco (come sostiene la contestazione) fosse convinto che essere “gay” non costituisca alcuna colpa; quindi, in quest’ipotesi, nemmeno alcun problema; dovremmo allora concludere a maggior ragione che utilizzando “gay” e “massoni” come esempi analoghi, nel suo elenco, Antipapa Francesco abbia voluto dire che essere massoni (ipoteticamente non-lobbisti) non costituisca alcuna colpa né alcun problema.
  4. Pertanto, sulla base dell’interpretazione di Lo Sai riguardo cosa sia un “problema”, vi sarebbe un presupposto in meno per dire che Antipapa Francesco abbia anatemizzato la massoneria, e non uno in più.

Fail della contestazione losaina, completamente non-sense, come al solito.

Aggiornamento – 5 settembre 2015

Contestatore membro di Lo Sai (lo stesso dell’aggiornamento del 3/09/2015):

“Il Papa dice che fare lobby (loggia) è un problema grave (riferendosi a quelle lgbt mettendole alla pari di quelle massoniche).
E si era già detto noi… dunque?

La definizione di lobby è: 1. Termine usato negli Stati Uniti d’America, e poi diffuso anche altrove, per definire quei gruppi di persone che, senza appartenere a un corpo legislativo e senza incarichi di governo, si propongono di esercitare la loro influenza su chi ha facoltà di decisioni politiche, per ottenere l’emanazione di provvedimenti normativi, in proprio favore o dei loro clienti, riguardo a determinati problemi o interessi: le lobby degli ordini professionali, del petrolio. (Dal vocabolario Treccani)

Se sei massone devi appartenere per forza a una loggia (lobby)… dunque, quale sarebbe il tema dell’articolo?”.

Rispondo:

  1. “Se sei massone devi appartenere per forza a una loggia (lobby)”.
    Pertanto comprendiamo che Antipapa Francesco, intendendo (come è dimostrato nell’articolo) che degl’ipotetici massoni non lobbisti costituirebbero un problema secondario, egli ha voluto scagionare una categoria inesistente e per nessun motivo ci è dato dedurre, altresì, che egli non l’abbia voluta scagionare.
    Esempio: se affermo «mele quadrate», non è che perocché non esistono mele quadrate, dobbiamo allora concludere che io abbia detto «mele tondeggianti»; bensì, avrò semplicemente unito delle parole atte a descrivere nulla di esistente.
    1B. Visto che frequenti Treccani, dovresti sapere che, secondo lo stesso, “lobby” deriva da “loggia”, ma “loggia” non implica alcunché di complottistico a priori.
  2. “dunque, quale sarebbe il tema dell’articolo?”.
    Il tema dell’articolo è la mancanza di logica rilevata nello scritto ad opera del capo di Lo Sai, riguardante il presunto scoop che vedrebbe Antipapa Francesco anatemizzare la massoneria.
    Presso Lo Sai vi lamentate perché i vostri commentatori leggono solo i titoli dei vostri articoli, ma voi, del mio articolo, non leggete nemmeno il titolo a quanto pare…
Precedente Falso conciliarismo: la maschera della divisione Successivo L’Apocalisse, il Terzo Segreto, San Malachia e la fine del mondo

4 thoughts on “Lo Sai che non lo sai più?

  1. Se fossi stato attento a suo tempo ti saresti accorto che avevo fatto un articolo proprio quando il Papa fece queste dichiarazioni.

    Se fossi cristiano cattolico sapresti che essere gay non crea nessun problema, non è assolutamente un peccato, ma un problema dell’individuo che, se cerca il signore, provoca anche molta sofferenza allo stesso.
    Infatti non si viene condannati per l’orientamento sessuale, ma per gli atti impuri, specie se omosessuali.
    Infatti in quell’occasione Papa Francesco cita proprio il catechismo. (Non aggiungo altro come fece lui, perché un cattolico capisce subito cosa significa cosa vuol dire che un gay non deve essere allontanato e giudicato se cerca Dio).

    Per rinfrescarti la memoria, ecco il mio articolo:
    http://www.losai.eu/papa-francesco-gay-e-pedofilia-ancora-bufale-su-di-lui/

    • TrinityGod'sMinisterTrinityGod’sMinister il said:

      1. “10 né effeminati, né sodomiti, né ladri, né avari, né ubriaconi, né maldicenti, né rapaci erediteranno il regno di Dio” (1 Corinzi 6); e sarà per un motivo che Dio non ammetterà nel Suo Regno coloro i quali non si leveranno da cotali vizi impuri.
      2. Nell’articolo non ho nemmeno menzionato in alcun modo la colpa piuttosto che l’innocenza delle persone omosessuali; come nemmeno Francesco, il quale ha parlato sol che della lobby gay.
      3. Se “colpa” e “problema” fossero sinonimi e Francesco (come sostiene la contestazione) fosse convinto che essere “gay” non costituisca alcuna colpa; quindi, in quest’ipotesi, nemmeno alcun problema; dovremmo allora concludere a maggior ragione che utilizzando “gay” e “massoni” come esempi analoghi, nel suo elenco, Antipapa Francesco abbia voluto dire che essere massoni (ipoteticamente non-lobbisti) non costituisca alcuna colpa né alcun problema.
      4. Pertanto, sulla base dell’interpretazione di Lo Sai riguardo cosa sia un “problema”, vi sarebbe un presupposto in meno per dire che Antipapa Francesco abbia anatemizzato la massoneria, e non uno in più.

      Fail della contestazione losaina, completamente non-sense, come al solito.

      • Il Papa dice che fare lobby (loggia) è un problema grave (riferendosi a quelle lgbt mettendole alla pari di quelle massoniche).
        E si era già detto noi… dunque?

        La definizione di lobby è: 1. Termine usato negli Stati Uniti d’America, e poi diffuso anche altrove, per definire quei gruppi di persone che, senza appartenere a un corpo legislativo e senza incarichi di governo, si propongono di esercitare la loro influenza su chi ha facoltà di decisioni politiche, per ottenere l’emanazione di provvedimenti normativi, in proprio favore o dei loro clienti, riguardo a determinati problemi o interessi: le lobby degli ordini professionali, del petrolio. (Dal vocabolario Treccani)

        Se sei massone devi appartenere per forza a una loggia (lobby)… dunque, quale sarebbe il tema dell’articolo?

        • TrinityGod'sMinisterTrinityGod’sMinister il said:

          1. “Se sei massone devi appartenere per forza a una loggia (lobby)”.
          Pertanto comprendiamo che Antipapa Francesco, intendendo (come è dimostrato nell’articolo) che degl’ipotetici massoni non lobbisti costituirebbero un problema secondario, egli ha voluto scagionare una categoria inesistente e per nessun motivo ci è dato dedurre, altresì, che egli non l’abbia voluta scagionare.
          Esempio: se affermo «mele quadrate», non è che perocché non esistono mele quadrate, dobbiamo allora concludere che io abbia detto «mele tondeggianti»; bensì, avrò semplicemente unito delle parole atte a descrivere nulla di esistente.
          1B. Visto che frequenti Treccani, dovresti sapere che, secondo lo stesso, “lobby” deriva da “loggia”, ma “loggia” non implica alcunché di complottistico a priori.
          2. “dunque, quale sarebbe il tema dell’articolo?”.
          Il tema dell’articolo è la mancanza di logica rilevata nello scritto ad opera del capo di Lo Sai, riguardante il presunto scoop che vedrebbe Antipapa Francesco anatemizzare la massoneria.
          Presso Lo Sai vi lamentate perché i vostri commentatori leggono solo i titoli dei vostri articoli, ma voi, del mio articolo, non leggete nemmeno il titolo a quanto pare…

Lascia un commento

*